Denunciati 5 cacciatori di Luzzi per aver introdotto armi nel Parco della Sila

LUZZI - (Comunicato stampa) Cinque cacciatori denunciati e le armi in loro possesso poste sotto sequestro. E’ il risultato di una vasta attività di controllo degli uomini del Coordinamento Territoriale per l’Ambiente del Parco Nazionale della Sila effettuata nei giorni scorsi. I cinque cacciatori, precedentemente controllati mentre transitavano a bordo delle proprie autovetture, sono stati in seguito sorpresi in serata all’interno di un casolare in località “Cicchella” del comune di Bocchigliero, area questa ricadente in “Zona 2” dell’area protetta.

Rientrata in Italia la salma di John Bevacqua. Domani i funerali a Como

LUZZI - E’ rientrata oggi in Italia la salma dell’ingegnere luzzese morto in Africa. John Bevacqua, 50 anni, si è spento improvvisamente, probabilmente a causa di un infarto, il 20 settembre scorso in Costa d’Avorio dove si trovava per lavoro.
Con la moglie Alessandra ed il figlio Adriano, il giovane e valente professionista viveva a Como e lavorava come tecnico progettista di una nota impresa edile del comasco. In Costa d’Avorio era impegnato nella progettazione per la realizzazione di una intera città di circa cinquantamila abitanti. Aveva studiato ingegneria all’Università di Pisa dopo aver frequentato il Liceo Classico di Luzzi.

Nicola Curri vince l'estemporanea di pittura a Luzzi

LUZZI - Riuscita con successo la IX edizione dell’estemporanea di pittura "Biagio Durante". Il tema dell’evento, organizzato dalla Pro Loco “La Terra dei Lucij” in collaborazione con la famiglia Durante, è stato “I vicoli del centro storico”. I caratteristici scorci e le suggestive viuzze della cittadina luzzese, infatti, sono stati presi d’assalto da numerosi artisti che armati di tavolozze e pennelli sono arrivati anche da fuori regione. Ad aggiudicarsi il primo posto dell’estemporanea dedicata al compianto e indimenticato Biagio Durante, innamorato della cultura e delle arti e la cui personalità si è tradotta nella passione per la rappresentazione scenica e per il folklore, il pittore Nicola Currì di Taranto. Il secondo posto è stato assegnato dalla commissione esaminatrice presieduta dal preside Franco Giorgio, all’artista Giuseppe De Franco di Mormanno.

Comunità luzzese in lutto per la scomparsa di due concittadini

LUZZI - Sgomento e commozione in questi giorni nella comunità luzzese. A poche ore dalla notizia della improvvisa morte in Africa di Johnny Bevacqua, ingegnere cinquantenne, un altro lutto ha colpito la cittadina cratense. Ieri mattina, infatti, probabilmente a causa di un infarto, si è spento nella sua abitazione il dottor Francesco Altomare, 61 anni, medico di medicina generale a Luzzi. Persona disponibile e cordiale, professionista molto stimato in paese con alle spalle anche un proficuo ed appassionato impegno politico nelle file del Partito Comunista Italiano prima, del Partito Democratico della Sinistra e di Rifondazione Comunista poi di cui è stato anche segretario della locale sezione.

AUTOMOBILISMO - Dal 28 al 30 ottobre la cronoscalata Luzzi-Sambucina

LUZZI – (Comunicato stampa) La ventunesima edizione della cronoscalata Luzzi-Sambucina si disputerà dal 28 al 30 ottobre. La classica gara automobilistica montana, organizzata dalla Cosenza corse, farà parte del Trofeo Italiano Velocità Montagna, serie cadetta Aci Sport.
Una manifestazione sportiva, quella luzzese, che ogni anno trasforma il meraviglioso borgo luzzese in un vero e proprio paese-paddock, e che porta in Calabria i migliori esponenti della specialità. Il tracciato di 6,150 km dall’abitato di Luzzi conduce all’abazia della frazione Sambucina.

Il maestro Ferro inaugura oggi la sua mostra a San Marco

S. MARCO ARGENTANO - “Disegno in Segno” è il tema della mostra del pittore Francesco Ferro che s’inaugura oggi (lunedì) alle 19. L’artista, nato a Luzzi e trasferitosi agli inizi degli anni '70 a Garbagnate Milanese, torna a esporre in Calabria. Ad ospitare le sue meravigliose opere d’incisione all’acquaforte-tinta e quadri della Calabria Citeriore, quest’anno è la suggestiva cornice della Torre Normanna (detta di Drogone) di S. Marco Argentano, rara testimonianza del primo insediamento normanno in Calabria. L’iniziativa è stata promossa nell’ambito della rassegna estiva “Agosto Sammarchese” ed è curata dall’Assessorato alla Cultura.

Emergenza idrica a Luzzi, il sindaco spiega le ragioni del disagio

LUZZI - “Ridotte precipitazioni invernali ed attuale periodo di siccità; ridotta (da 100-120 lt/sec. a circa 30 lt/sec.) quantità di acqua sul Trionto per captazioni (abusive?) a monte del sito di potabilizzazione concessa a Sorical dalla Regione Calabria”. Sarebbero queste, in particolare, le motivazioni della drastica riduzione della portata idrica che la Sorical fornisce ai comuni interessati. A spiegarlo ai cittadini è il sindaco Manfredo Tedesco. La comunità luzzese, infatti, è ormai da diverse settimane alle prese con l’emergenza idrica. Nella gran parte delle abitazioni, appunto, di acqua non ne scorre dai rubinetti.

Carenza idrica a Luzzi, interviene Cilento (FdI)

LUZZI - Sull’emergenza idrica, a Luzzi, interviene anche il locale circolo di “Fratelli d’Italia”. Il presidente Alessandro Cilento sostiene che anche i beni primari come l 'acqua sono carenti nel territorio luzzese. “Ormai da più di un mese il servizio idrico non è garantito in maniera sufficiente in tutto il territorio del comune. E' proprio il caso di dire - scrive in una nota il presidente di FdI - che il servizio fa acqua da tutte le parti meno che nelle tubature“. Cilento ricorda che “i cittadini vogliono sapere cosa sta succedendo: non vi è nessuna chiarezza in merito all’attuale carenza idrica.

Carenza idrica a Luzzi, Montalto scrive ad oliverio

LUZZI – “Una risposta certa sulla risoluzione di un problema che mette vergogna solo a parlarne”. È quanto chiede al presidente della Regione, Mario Oliverio, il consigliere comunale di maggioranza Francesco Montalto. In una lettera al governatore della Calabria infatti, Montalto rappresenta il malcontento della popolazione luzzese circa la grave carenza idrica che interessa il territorio di Luzzi. “La mancanza d’acqua è un problema che si ripete anno dopo anno ma che mai, credo, sia stato affrontato nella maniera giusta. Da noi – scrive il consigliere comunale ad Oliverio - siamo oramai al collasso.

Carenza idrica, disagi in molte zone di Luzzi

LUZZI - Continua a mancare l’acqua in molte zone della cittadina luzzese. La carenza idrica, infatti, sta causando disagi alla popolazione. In alcuni rioni del paese l’acqua arriva nei rubinetti solo per qualche ora al giorno e, comunque, - lamentano in molti - quando la gente non è in casa. Ad essere maggiormente interessati sarebbero i nuclei abitati del Rione Santa Filomena nonché le famiglie che abitano nelle zone alte del paese dove, purtroppo, il prezioso liquido non riesce ad arrivare. In questi quartieri, inoltre, non esistono, a differenza del centro storico, da più tempo fontane pubbliche.

Sottoscrivi questo feed RSS

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners