Nuovo caso positivo al coronavirus a Terranova, lo annuncia Lirangi In evidenza

  • Si tratta di un'ex paziente di Villa Torano
Nuovo caso positivo al coronavirus a Terranova, lo annuncia Lirangi

TERRANOVA DA SIBARI – Continua il tira e molla di casi positivi a Terranova da Sibari. Infatti, dopo il gioioso annuncio dato ieri dal sindaco Luigi Lirangi in merito alla persona che era risultata essere prima positiva e poi negativa, oggi la situazione precipita con un nuovo caso di positività.
Stando al messaggio del sindaco, si tratterebbe di una persona ex paziente di Villa Torano, dimessa a quanto pare prima di Pasqua, senza eventuali controlli e senza informare gli organi preposti.

Oggi, dopo aver effettuato i controlli di routine dopo l'ormai noto caso legato alla struttura toranese, il Dipartimento di Prevenzione della Regione Calabria ha avvisato l'amministrazione comunale terranovese, annunciando, quindi, il nuovo caso di positività. Lirangi immediatamente ha informato i cittadini affermando di aver attivato con il dipartimento la macchina per ricostruire gli eventuali contatti che la persona positiva avrebbe potuto avere con altre persone. A seguire partirà il provvedimento di quarantena e saranno effettuati altri tamponi per scongiurare ogni tipo di problematica. «Questa persona risultata positiva -ha sottolineato il primo cittadino- sta bene, è quindi asintomatica, e questo è un fatto fortunatamente confortante. Ci siamo mossi da subito con il dipartimento -ha aggiunto- per mettere in atto tutte le azioni da fare, in attesa degli altri tamponi che saranno eseguiti non appena possibile. Dobbiamo attendere i risultati di tutti i tamponi per dare notizie certe, ad ogni modo non si conoscono gli esiti dei risultati dei tamponi già fatti alle persone collegate a Villa Torano. Mantenere la calma e affrontare le situazioni con determinazione ha concluso- è la cosa più importante da fare, ricordando le regole da rispettare, a partire dal mantenere il distanziamento sociale e comportarci secondo le disposizioni che ci sono state date».
Intanto, la macchina amministrativa sta valutando se tutte le azioni sono state fatte secondo le regole o se ci saranno le condizioni per adire le vie legali.

© Riproduzione riservata
Torna in alto

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners