fbpx

Onestamente...

Rubrica di Francesco Fusca, Poèt ka Spixana – Poeta di Spezzano Albanese (Cosenza);
Ispettore t. – Dirigente, Ministero I.U.R.


Con cautela, prudenza e parsimonia cerchiamo di imboccare e percorrere una strada, ricordandoci tutti che: Io sono la Via, la Verità, la Vita: le tre V dalla Sapienza e del Mistero: la via dell’onestà dell’onestamente della Persona onesta che è, al contempo, la via semplice e dunque complessa, facile e dunque difficile, omogenea e dunque eterogenea, chiara e dunque oscura, … per chi voglia andare con consapevolezza verso i Valori.
Chi è senza peccato scagli la prima pietra!
Coscienti del Senso profondo delle parole del Vangelo di Giovanni ci accingiamo a tenere, di quando in quando, una rubrica libera che sondi ed esplori, criticamente e onestamente, per quel che è possibile, la socio-cultura del nostro tempo e, in particolare, la Cultura della Scuola – le Culture delle Scuole ciò inteso e trattato in senso plurale, democratico, dei Diritti umani, della Solidarietà, …
Nel nostro tempo, allegro zuzzurellone bizzarro, sovente la virtù deve piegare la testa di fronte alla prepotenza arroganza ignoranza del vizio…
Sotto questo profilo, è davvero amaro e deprimente costatare come sia vincente essere mezzefigure mezzetacche mezzecalzette, di scarsa e mediocre cultura, per barcamenarsi tra le politiche di destra e di sinistra che danno potere/poteri e che dimenticano e, a volte, calpestano addirittura la Carta costituzionale.
Cultura Intelligenza Onestà sono parole e concetti d’altri tempi!
Portar borse, invece, leccare, star dietro le porte, genuflettersi maschi e femmine, … sono ‘esercizi’, ahimé!, diffusi che, anche grazie mass-media sempre più asserviti, prosperano e dilagano tra gli adulti e, purtroppo, anche tra i giovani e le giovani che sono sovente disorientati sbandati drogati.
Ciò che c’è intorno a me è dentro di me; e ciò che c’è dentro di me è intorno a me! Già qualche decennio fa, anche Carlo Mongardini ci avvisava, sulla scia della più illuminata Sociologia, del peso e della forza del contesto esistenziale e ambientale in cui ci si ritrova a vivere sul ‘tipo’ e ‘qualità’ della formazione della personalità umana…
Gutta cavat lapidem!
Si tratta di un motto a noi assai caro. Faremo la nostra parte. L’abbiamo sempre fatta, ma ci impegneremo sempre di più sino a quando, discepoli del buon don Benedetto Croce, sorella Morte ci accarezzerà, trovandoci, a qualsiasi età e in qualunque luogo, al nostro immancabile amato posto di Lavoro…

La Scuola Italiana si può salvare...

La Scuola Italiana si può salvare...A PATTO CHE… si tenga in considerazione (e si agisca di conseguenza, con impegno e responsabilità), sintetizzando al massimo, con Giacomo LEOPARDI, che: Dove tutti sanno poco, si sa poco (p. 93, Luciano CANFORA);A PATTO…

Solo la leggerezza ci salverà! O una... risata?

Questo saggio si compone di due segmenti, intrecciati e, speriamo, armoniosi: fusi sof-fusi dif-fusi in-fusi con-fusi…L’uno, percorre la Letteratura d’Amore sondando… l’in-sondabile; l’altro segmento, linearmente, confina e scon-fina la combinata vincente, che sta molto a cuore a chi scrive, di…

Poesìa e Ironìa

“Continuare a crescere. Sguardi intrecciati su adultità e vecchiaia. Gli esiti della ricerca Prin’08” POESÌA E IRONÌA Poesìa ironica - Ironìa poeticaSolo la LEGGEREZZA ci salverà! O una… RISATA?«Non son chi fui; perì di noi gran parte:Questo che avanza è…

Cultura dell'Handicap, Olimpiadi e Parolimpiadi insieme

È stato emozionante vedere, INSIEME, gli atleti delle due Olimpiadi (quella ‘normale’ e quella ‘a-normale’), ricevuti festeggiati premiati da Giorgio NAPOLITANO. Lo spettacolo di mercoledì pomeriggio (Roma, Quirinale, 19 settembre 2.012, trasmesso in diretta dalla TV) è stato, insieme, meraviglioso…

Poesìa d'una vita

Cara Silvanaho aspettato un mese, perché tutto si allontanasse fuggisse sedimentasse, lasciando sul fondo, speravo -le acque torbide della Vita- sassi e detriti, cianfrusaglie e corbellerìe… del pensare dire fare… umani. Tutto inutile. Direbbe Oscar Wilde: Tutto perfettamente inutile! Lo…

Persone con disabilità intellettiva

Recentemente, in un nostro articolo di dialogo cultural-operativo con Gian Antonio STELLA, intitolato: Se questa è Civiltà…, Stefano BORGATO (www.superando.it), citando don Lorenzo MILANI scrive: «Non c'è nulla che sia più ingiusto quanto far parti uguali fra disuguali».
Sottoscrivi questo feed RSS

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners